L’autostima è il senso di valore che la persona attribuisce a se stessa, spesso in modo soggettivo e distorto.Chi ha bassa autostima tende a percepirsi inadeguato, ha scarsa fiducia in sé e nel mondo e fatica a realizzare le proprie aspirazioni. Tende inoltre a dipendere dagli altri per ciò che riguarda la definizione del suo valore come persona e le sue capacità, ricerca consenso negli altri, presenta scarso spirito di iniziativa e una maggiore vulnerabilità a sviluppare stati di ansia. Ciò influisce dolorosamente con l’immagine che la persona ha di sé e di conseguenza con l’ambito delle sue competenze relazionali

    La nascita dell’autostima è legata alle esperienze di vita precoci con i care-giver o all’interpretazione data dalla persona a tali esperienze. In altre parole un comportamento empatico del genitore, sintonizzato sui bisogni del bambino e responsivo aiuta la persona a costruire un’immagine positiva di sé.

Photostream